Attività
Attività della Fondazione Italiana Sommelier sede regionale Puglia e delegazioni interne

La Tintilia Molisana

Giovedì 27 aprile 2017 dalle 20,30 alle 22,30 - La Locanda di Beatrice, Corato BA

Fotografia
Il ciclo “Incontri con gli Autoctoni”, proposto dalla Delegazione Terre di Federico, prosegue con l’appuntamento dedicato alla Tintilia. Vitigno autoctono del Molise, fu probabilmente introdotto nella regione durante il Regno Borbonico e il suo etimo di matrice iberica è già rivelatore di una tra le sue caratteristiche peculiari: il colore rosso compatto e scuro. Fino a non molto tempo fa esso sembrava porsi in relazione di parentela con il Bovale, coltivato in Sardegna, ma studi successivi hanno rivelato l’infondatezza di questa tesi.

La Tintilia ha rischiato di scomparire nel dopoguerra a causa dell’utilizzo di vitigni più produttivi e dello spostamento delle zone coltivate verso aree pianeggianti, ma per fortuna ha di recente ritrovato la sua giusta e importante dimensione nel patrimonio ampelografico italiano, frutto di un percorso enologico e culturale che ha inteso recuperare l’identità di un territorio.

Un vitigno poco produttivo, quindi, che ha un’ottima resistenza al freddo, alle malattie e alla siccità e i cui vini sono caratterizzati da un’elevata qualità: toni elegantemente speziati e di frutta rossa, ottima struttura, tannini eleganti, buona freschezza, bella persistenza.

In degustazione: otto vini da uve Tintilia dei seguenti produttori, raccontati dalla sapiente voce del Prof. Andrea De Palma.

Borgo di Colloredo
Catabbo
Cianfagna
Camillo Cieri
Cantine Salvatore
Claudio Cipressi
San Zenone
Terresacre

Le proposte gastronomiche saranno curate dallo Chef Donato Di Pierro.
Il contributo di partecipazione è di € 20 a persona.
Per info e prenotazioni:
Fiduciario Terre di Federico, Silvano Alicino: 338.3139221 – s.alicino@fondazionesommelierpuglia.it 
Teresa Cannone: 347.6502612
Dove e Quando
Terre di Federico
SP 231 Km 34,200, 70033 Corato, Puglia
Corato (Bari)
Inizia il: 27/04/2017
Orario: 20,30 - 22,30
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina